Roma, petardo contro l’ambasciata bielorussa a Roma, potenziato servizio di vigilanza

digos contro associazioni neonaziste

Un petardo è stato lanciato, alle 4 del mattino di mercoledì 9 marzo, da ignoti, all’interno del giardino dell’ambasciata Bielorussa, in via delle Alpi Apuane. Del caso si occupa la digos.

Gli inquirenti hanno reso note poche informazioni. Il petardo è stato lanciato dall’esterno dell’ambasciata, finendo nel giardino interno.

ROMA, le ipotesi: affronto legato alla guerra in Ucraina?

Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko non ha mai smentito il suo appoggio nei confronti delle ultime azioni di Vladimir Putin. Chi indaga non esclude che il lancio del petardo possa trattarsi di un atto dimostrativo nei confronti delle istituzioni bielorusse. Sarà attivato un potenziamento della vigilanza.

Il gesto, al momento, non è stato rivendicato. Gli inquirenti non scartano nemmeno l’ipotesi che possa essersi trattato di una bravata di qualcuno, senza alcun legame con la guerra in Ucraina.

Seguici anche su FB

STOP SUPER GREEN PASS