Sean Penn bloccato in Ucraina, scappa a piedi

sean penn

IL VIAGGIO DALL’UCRAINA DI SEAN PENN

L’attore era volato in Ucraina per lavoro prima che scoppiasse la guerra.

Due settimane fa è scappato, a piedi: ha camminato per miglia, abbandonando la vettura sul ciglio della strada e attraversando a piedi il confine con la Polonia.

Oggi, racconta a Che Tempo Che Fa le emozioni vissute quei giorni.

Era andato in Ucraina, per girare un documentario a Mariupol e a Kiev, per filmare alcuni aspetti culturali della vita in Ucraina, come ad esempio i musicisti.

Lo scoppio della guerra, però, ha ovviamente bloccato tutto.

Infatti l’invasione russa è cominciata il giorno successivo all’inizio delle riprese con Zelensky.

Tra i suoi progetti c’è l’idea di andare in Polonia e poi, forse, anche in Ucraina, per aiutare la sistemazione degli aiuti alimentari, dei kit igienici e delle cose essenziali.

Seguici anche su FB

FORBES: DI TORVAIANICA UNO DEI MIGLIORI GIOVANI “UNDER 30”