Massimo Marino, “A frappè”: la mostra fotografica al Mondrian Suite

massimo marino
massimo marino

Massimo Marino, “A frappè” è il titolo della mostra fotografica dedicata al popolare conduttore televisivo romano, scomparso prematuramente il 19 aprile 2019.

Trent’anni di foto inedite per celebrare il ricordo del personaggio tanto amato dalla cittadinanza romana, che negli anni ha saputo abbracciare il mondo dello spettacolo, come la politica, il mondo della notte come l’impegno sociale, fino alla battaglia che ha combattuto fino all’ultimo contro la malattia.

“Abbiamo finalmente trovato la forza e il coraggio di rendere omaggio al nostro mentore, alla nostra stella ispiratrice, con un evento che racchiude in centinaia di scatti fotografici inediti l’essenza del suo percorso artistico e umano -raccontano gli amici e colleghi di ViviRoma-. La mostra vuole essere solo la prima delle numerose iniziative che speriamo di poter portare avanti, per tenere sempre viva la memoria di Massimo, amatissimo nella sua amatissima Roma”.

Massimo Marino col suo stile inconfondibile ha rappresentato uno spaccato di realtà romana che difficilmente sarà dimenticato, e ha saputo distinguersi con la sua spontaneità e genuinità. Ha avuto il pregio di essere, nella sua totale anarchia, innovativo e precursore di tanti avvenimenti.

La sua eclettica attività artistica sarà documentata nella mostra, attraverso i materiali recuperati dagli archivi di ViviRoma con centinaia di foto e documenti cartacei con oltre tre decenni di vita notturna romana e non solo. Un archivio audiovisivo che rappresenta un piccolo tesoro storico, documentando quegli anni pre internet e pre smartphone. L’uomo e il personaggio di spettacolo, le sue mitiche interviste e gli scatti che hanno immortalato la Capitale e i suoi protagonisti.

Seguici anche su FB

NOMI MADRI SULLE TOMBE DEGLI ABORTI