Terremoto a Roma di magnitudo 3.4: scossa avvertita in città

terremoto

Terremoto di magnitudo 3.4 è stato registrato alle 22:21 di ieri sera alle porte di Roma. L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ne ha localizzato l’epicentro a 2 chilometri a Sud Ovest di Ciciliano, a una profondità di 10 chilometri.

La scossa di terremoto è stata avvertita dai residenti nell’area e anche in alcune zone di Roma. A quanto si apprende dai Vigili del fuoco, al momento non risultano segnalazioni di danni: “Evento avvertito dalla popolazione anche della Capitale, al momento nessuna segnalazione di danni è giunta alla sala operativa”, si legge sui social.

Tra i comuni più vicini all’epicentro ci sono Sambuci, Cerreto Laziale, Castel Madama, San Gregorio da Sassola, Pisoniano, Saracinesco e Gerano. La scossa tellurica è stata avvertita anche nei comuni intorno a Subiaco e sono già numerosi i commenti e le segnalazioni sui social. E nel primo pomeriggio c’era stata un’altra scossa nel Lazio, ad Amatrice (Rieti), con magnitudo 2.0 a undici chilometri di profondità.

Seguici anche su FB

Grazie a Taser fermato nigeriano con coltello armato