Long Covid, colpisce più le donne rispetto agli uomini?

nuova variante covid

Long Covid, le donne sembrano essere più colpite rispetto agli uomini.

In questi mesi diverse ricerche hanno messo in luce l’esistenza di differenze tra uomini e donne nel contesto della pandemia. I dati raccolti ci dicono che l’infezione da SARS-CoV-2 produce effetti diversi nei due sessi, in termini di severità e letalità (quasi il doppio negli uomini). E le cause sono riconducibili sia al sesso sia al genere.

Uno studio spagnolo ha preso in esame quasi 2mila pazienti che sono stati valutati circa 8 mesi dopo la dimissione dall’ospedale. Il 37% era completamente privo di qualsiasi sintomo di post-Covid, mentre 283, il 14,4%, presentavano 3 o più sintomi di post-Covid. Più nel dettaglio, su un totale di 1969 pazienti, 647 presentavano 3 o più sintomi di Long Covid, di cui 402 donne e 245 uomini.

Notevoli differenze anche per i sintomi come depressione (su 373 casi ben 217 donne e 156 uomini) e disturbi del sonno (su 674 casi 383 donne e 291 uomini).

Seguici anche su FB

Roma, meteo del weekend