Texas: 21 morti nella sparatoria in una scuola, 19 sono bambini

Voglia di tornare a scuola

Texas: Salvador Ramos, 18 anni, ha parcheggiato l’auto, ha raggiunto il campus di una scuola elementare, la Robb Elementary School in Texas e, armato di fucile e pistola semiautomatica, ha cominciato a sparare. Pesantissimo il bilancio: 22 le vittime di cui 19 bambini, due maestre e lo stesso killer, ucciso dalla polizia.

I bambini e le due maestre uccise erano tutti nella stessa classe, una quarta elementare (frequentata di solito da alunni di 9-10anni). Salvador Ramos era un liceale e frequentava la Uvalde High School. Il giovane sarebbe stato ucciso nello scontro a fuoco con gli agenti intervenuti, due dei quali sarebbero stati feriti in modo lieve.

Non è invece chiara la sorte della nonna dell’aggressore, che sarebbe stata colpita dal nipote qualche ora prima che si recasse alla scuola. L’Uvalde Memorial Hospital ha dichiarato di essersi preso cura di “13 bambini”, precisando che due “erano morti” già al loro arrivo. Un bambino e un adulto che erano stati trasferiti nell’ospedale universitario della città di San Antonio per poter ricevere cure adeguate si trovano ancora in prognosi riservata.

Seguici anche su FB

Tirana: proseguono gli scontri, paura e feriti in città