TikTok, Roberto Saviano entra nella famosa community

La gaffe di Saviano

TikTok, Roberto Saviano conosciuto in tutto il mondo dal suo esordio con il romanzo-inchiesta Gomorra, ha ufficialmente aperto il suo profilo TikTok (@robertosaviano) in un momento particolare e con un obiettivo preciso.

“Il mio intento è quello di parlare a chi popola questa incredibile piattaforma. Perché adesso? Perché nel trentesimo anniversario della Strage di Capaci credo sia importante raccontare il coraggio di Giovanni Falcone, di Paolo Borsellino e del pool antimafia a chi nel 1992 non era ancora nato o magari era troppo piccolo per ricordare” spiega lo scrittore.

“Ho scritto un romanzo su Giovanni Falcone, l’ho scritto per riconoscenza e per amore. È la prima volta nella mia vita, perché più spesso ho scritto per rabbia, ho scritto per denunciare. Ma questa volta no, questa volta ho scritto per non dimenticare non solo ciò che è accaduto, ma anche i sentimenti che hanno accompagnato anni fondamentali per la vita del nostro paese.

E TikTok, per questo racconto, è il luogo perfetto! Perché TikTok è un importante spazio di condivisione di ciò che io reputo più prezioso: storie, libri, letture, vite. E proprio qui continuerò le mie battaglie di sempre con l’unica arma che conosco: la parola. Spero che questo spazio possa presto farsi comunità” dice Saviano.

Da sempre attento al tema della camorra e della criminalità organizzata e impegnato, attraverso i suoi scritti, a raccontarne le diverse sfaccettature, Saviano ha infatti da poco pubblicato “Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo” pubblicato da Bompiani nella collana diretta dallo stesso Saviano ‘Munizioni’.

Un entusiasmo reciproco: quello della community per l’arrivo in piattaforma di Roberto e quello che lui stesso trasmette nel suo primo video condiviso per dare il benvenuto.

Seguici anche su FB

Turisti dal Lazio a Rimini