La ‘Ndrangheta calabrese ai Castelli Romani

La ‘Ndrangheta calabrese ai Castelli Romani. Tre persone sono state arrestate questa mattina a Rocca di Papa dalla squadra mobile della polizia.

La ‘Ndrangheta calabrese ai Castelli Romani. Le accuse rivolte alle persone arrestate sono intestazione fittizia di beni e trasferimento fraudolento di valori finalizzato ad eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali. L’indagine, denominata “Gioia Tauro ai Castelli”, è stata coordinata dalla dda della procura di Roma. Svelata l’infiltrazione della cosca Molè in importanti strutture ricettive del centro laziale. Gli agenti della sezione criminalità organizzata della squadra mobile, coordinati dal procuratore aggiunto Michele Prestipino, hanno sequestrato beni, ditte, immobili e società, sia nel Lazio che in Calabria, per un valore di circa quattro milioni.

TIVOLI – INCIDENTE MORTALE IN VIA VALERIA

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

300 VETTURE ATAC FERME E DISAGI PER I CITTADINI

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE