ROMA La Sindaca Raggi tuona contro le 11 guardie giurate che si sono macchiate di furto nei confronti dell’Atac.

La Sindaca Raggi tuona contro le guardie giurate che svuotavano le biglietterie automatiche della compagnia dei trasporti capitolini. Tramite un post su Facebook Virginia Raggi ha così commentato: “Un atto vile e criminale quello che avrebbero portato a termine undici guardie giurate, accusate di rubare denaro direttamente dalle biglietterie automatiche su cui dovevano vigilare. Macchine distributrici di biglietti bus e metro Atac che sarebbero state letteralmente depredate, a danno di tutti i cittadini. Gli undici indagati si sarebbero intascati fino a 500 euro al giorno. A testa. Un reato reso ancora più odioso dal danno arrecato alla collettività. Quei soldi infatti potevano essere utilizzati per migliorare il servizio di trasporto pubblico nella nostra città. Atac, come parte lesa, si costituirà parte civile nel procedimento, così come chiederà al fornitore tutte le risorse mancanti. Il mio ringraziamento va agli uomini della Guardia di Finanza che hanno messo fine a questa attività criminale, rendendo un importante servizio alla Capitale”.

SEGUICI SU FACEBOOK

SALUTE E CLIMA: NASCE LA CARTA DI ROMA

SEGUICI SU TWITTER

Ti potrebbe interessare