fbpx
Seguici sui Social

Roma e dintorni

ROMA Aereonautica militare in visita al Bambin Gesù

Pubblicato

in



ROMA Aereonautica militare in visita al Bambin Gesù. La 46 Brigata Aerea ha fatto visita stamane all’Ospedale pediatrico romano, nella sede di Roma-Gianicolo.

ROMA Aereonautica militare in visita al Bambin Gesù. La delegazione, composta dal comandante, generale di Brigata aerea Girolamo Iadicicco, e da un equipaggio del Reparto, ha visitato l’Area Rossa, di rianimazione, insieme al responsabile Corrado Cecchetti e all’anestesista-rianimatore Matteo Di Nardo. Il gruppo ha poi incontrato dal presidente dell’Ospedale pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc. Al termine dell’incontro, i militari si sono intrattenuti nella ludoteca per giocare con i bambini. L’equipaggio che ha visitato i piccoli ospiti del Bambino Gesù è tra quelli che nel 2018 ha effettuato uno dei numerosi trasporti di ambulanze. Proprio la frequente attività congiunta tra personale sanitario dell’Ospedale Pediatrico e dell’Aeronautica Militare, ha fatto nascere l’idea della visita, segno tangibile di una catena della solidarietà che ha come unico scopo quello di salvare vite umane, in questo caso, di piccoli pazienti.

IL LAVORO DELLA 46ESIMA BRIGATA

La 46esima Brigata aerea di Pisa è uno dei reparti dell’Aeronautica militare deputati al trasporto sanitario d’urgenza. In coordinamento con prefetture e ospedali, i velivoli della Forza Armata assicurano il trasporto su tutto il territorio nazionale (quando richiesto anche dall’estero). Pronti al decollo giorno e notte, anche in condizioni meteorologiche avverse. Nel 2018 sono state trasportate 110 persone in imminente pericolo di vita. 65 di questi erano in età pediatrica. 32 di questi bambini sono stati assistiti al Bambino Gesù.

UNICA BRIGATA DOTATA DI VELIVOLI C130J

La 46esima Brigata aerea è l’unico reparto dell’Aeronautica militare dotato di velivoli C130J in grado imbarcare direttamente le ambulanze con i pazienti a bordo. Questa modalità di trasporto si rende necessaria quando la persona malata ha bisogno del supporto costante di particolari apparecchiature mediche. E’ il caso dei voli in modalità Ecmo, spesso realizzati in collaborazione con le e’quipe mediche specializzate dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù. L’Ecmo, Extra corporeal membrane oxygenation, è una complessa tecnica di circolazione extracorporea che in casi molto gravi di insufficienza cardiaca e/o respiratoria, sostituisce temporaneamente le funzioni di cuore e polmoni. Per la gestione di questi pazienti, l’Ospedale ha creato nel 2011 un apposito team composto da anestesisti-rianimatori, cardiochirurghi, perfusionisti e infermieri. Nel 2018 i voli sanitari d’urgenza dell’Aeronautica militare con a bordo l’equipe Ecmo dell’Ospedale pediatrico sono stati tre.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

INTANTO IL MINISTRO BUSSETTI PREOCCUPATO PER LE CONDIZIONI DELLA SCUOLA>>>LEGGI QUI

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Sgombero Ultras Lazio – Il gruppo M5S non ha bocciato la mozione del PD

Pubblicato

in

Sgombero Ultras Lazio


Pubblichiamo la richiesta di rettifica inviata dal capogruppo del Movimento 5 Stelle del settimo Municipio Roy Andrea Guido, in riferimento alla notizia dello sgombero degli Ultras Lazio.

“Il gruppo M5S non ha bocciato (come erroneamente scritto nell’articolo) la mozione del Partito Democratico bensì ha espresso un voto di astensione, in ragione della debolezza e scarsa efficacia dell’atto portato in Aula, sebbene attinente, esso, ad un proposito da noi ritenuto condivisibile. Tale specifica, che potrebbe sembrare un mero formalismo, assume importanza rilevante in considerazione della delicatezza della questione.”

Il problema della competenza

“Inoltre – prosegue il comunicato – ci preme sottolineare che la competenza sugli sgomberi non rientra tra quelle in capo al Municipio, pur essendo i locali all’interno dei confini municipali, ma coinvolge diversi altri attori. Da qui nasce la necessità per la Presidenza e la Giunta municipale di confidare in un
forte e incisivo sostegno politico da parte del Consiglio che una mozione non ha. A tal proposito, come si potrà evincere dalla videoregistrazione della seduta, aggiungiamo che il Gruppo del Movimento 5 Stelle ha preso impegno formale nella stesura di una risoluzione di analogo indirizzo nella sede della Commissione competente, confidando nella partecipazione di tutte le forze politiche, delle forze dell’ordine e del Tavolo Inter-istituzionale sull’antifascismo costituito di recente proprio dall’Amministrazione 5 Stelle del nostro Municipio. La invitiamo dunque a procedere, ai sensi dell’art.8 legge 47/48, con la rettifica del citato articolo, riportandolo nella giusta collocazione dei fatti e dei contenuti propri della seduta di Consiglio del 17 settembre scorso, così come chiarito nel presente comunicato.”

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?