SALVAROMA Approvato a metà, ora tocca alle Camere

SALVAROMA Dopo più di quattro ore di trattative è stata trovata l’intesa tra Lega e M5S sulla norma contenuta nel decreto Crescita.

Fonti di governo del M5S parlano di approvazione a metà del SalvaRoma. Con l’ok in particolare ai commi 1 e 7, mentre sugli altri spetterà al Parlamento decidere. “È un punto di partenza. Siamo certi che il parlamento migliorerà un provvedimento che, a costo zero, fa risparmiare soldi. Non solo ai romani ma a tutti gli italiani”, il commento dei pentastellati. La Lega è soddisfatta. Secondo Matteo Salvini con lo stralcio dei commi 2,3,4,5,6 “i debiti della Raggi non saranno pagati da tutti gli italiani ma restano in carico al sindaco”.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

ROMA – UOMO ACCOLTELLATO A TERMINI: LE COSE NON TORNANO

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER


Ti potrebbe interessare