Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Calcio

SERIE A – Il ministro Spadafora chiaro sulle possibilità di ripresa


PUBBLICITA

PUBBLICITA

Oggi il ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora è intervenuto in Aula al Senato e ha fatto chiarezza sulle possibilità di ripresa della Serie A

“Il campionato di Serie, nel caso in cui dovesse ripartire, lo farebbe esclusivamente all’insegna della massima sicurezza. Le uniche nazioni che hanno stabilito una data sono quelle che hanno bloccato il campionato. Le altre hanno esaminato la curva dei contagi e valutato le condizioni per ripartire. Sicuramente si alternano tanti pensieri, dalle parole dei presidenti dei club a quelle di giornalisti e addetti ai lavori, ma il governo non può farsi condizionare da pressioni di alcun tipo. Nel calcio è impossibile mantenere i distanziamenti, pertanto in caso di nuovi casi positivi scatterà l’autoisolamento. La situazione è già stata sottovalutata una volta e diverse squadre sono state costrette alla quarantena. Non possiamo permetterci di commettere lo stesso errore”. Così il ministro Vincenzo Spadafora.

 

  LA ROMA ACCUSA IL PRESIDENTE LOTITO

 


PUBBLICITA

Ti potrebbe interessare


Ultime Notizie

Il testo integrale della “lettera aperta” che l’Arcivescovo ha scritto a Trump contenente accuse e rivelazioni sconvolgenti Una lettera dal contenuto incredibile che sta...

Coronavirus

Francesco Vaia su Facebook si è espresso contro il nuovo lockdown. Con una riflessione sui giovani: “Alla mancanza di futuro che non siamo stati...

Politica

Il M5S all’assalto della sanità privata. Il capo pro tempore Vito Crimi ha lanciato l’idea di “requisire i posti letto nella sanità privata”. D’accordo...

Attualità

“Immaginate 150 campi da calcio. Metteteli in fila uno dietro l’altro. Bene, sono le Strade nuove che abbiamo rifatto a Roma negli ultimi due...

Ultime Notizie

Cronaca

Era fuggito scavalcando il muro che si affaccia su Via Bartolo Longo Roma. Si è costituito oggi pomeriggio Manolo Gambini, l’evaso fuggito da Rebibbia...




Aggiorna le preferenze del consenso