Anonymous contro Putin: “presto conoscerai la furia degli hacker di tutto il mondo”

anonymous italia

Anonymous – Aumentano le minacce informatiche sui siti internet di compagnie, banche e media statali russi, tra cui quelli dei colossi energetici Gazprom, Lukoil e Rosneft

Gli attacchi degli hacker colpiscono il cuore della televisione nazionale russa. Trasmissioni interrotte per qualche secondo, sostituite da bandiere e musica nazionale ucraina.

Anonymous – Dichiarata guerra ai colossi energetici russi

È arrivata la notizia di attacchi su vasta scala a banche e grandi compagnie energetiche russe. Quando gli hacker riescono a violarne i sistemi di sicurezza l’obiettivo è centrato e sugli account Twitter legati ad Anonymous compare la formula tipica del gergo militare: “Tango” sta per T di target, bersaglio, e “down” per colpito.

Circa 300 siti internet di compagnie, banche e media statali russi sono stati sotto attacco.

Il collettivo degli hacker ha reso irraggiungibili i portali delle compagnie come Gazprom, Rosneft e Lukoil. Tutte aziende legate all’energia che si occupano di gestire il gas e il petrolio russo.

Inoltre, vengono confermati gli attacchi ai siti governativi della Bielorussia, qui sono stati colpiti i siti dell’esercito e di diversi ministeri.

Nelle ultime ore un account legato ad Anonymous aveva diffuso un messaggio video avvisava Vladimir Putin che la cyber war era appena iniziata: «Presto conoscerai la furia degli hacker di tutto il mondo».

Seguici anche su FB

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi: l’intervista di coppia