Fiumicino, coppia di facchini arrestati per furto nell’aeroporto

Facchini arrestati a Fiumicino. L'incredibile vicenda all'interno del principale scalo capitolino

foto macabre e minacce fiumicino

Facchini arrestati all’aeroporto di Fiumicino. I due sono stati colti in flagrante mentre rovistavano all’interno di alcune valigie. Nel mettere a segno i ‘colpi’, ognuno aveva un preciso compito: mentre infatti il primo scopriva il contenuto dei bagagli, il secondo fungeva da ‘palo’ e, nel caso stessero per insorgere dei problemi, provvedeva a comunicarlo al ‘compare’. L’attività illecita è andata avanti finchè non è stata scoperta dagli uomini della Polizia di Frontiera, in servizio presso lo scalo. E così, dopo essere stati smascherati, per i due sono scattate le manette. Ora saranno chiamati a rispondere di furto. Vittima della coppia di dipendenti infedeli una donna, in procinto di recarsi a Malta.

FACCHINI ARRESTATI, LA DINAMICA DEI FATTI

A lei i ladri avevano sottratto circa mille euro tra contanti e gioielli, rinvenuti all’interno della sua valigia. I due sono stati però traditi dagli strani movimenti effettuati nei pressi dell’aereo che stava per partire. Gli agenti della Polaria se ne sono infatti accorti e hanno fatto scattare i controlli. L’azione si è risolta in pochi minuti, consentendo al velivolo di decollare in orario sulla tabella di marcia. Dagli accertamenti compiuti a carico dei  facchini arrestati, si è scoperto che prendevano di mira soprattutto bagagli firmati. Le indagini ora proseguono per determinarne la responsabilità in altri simili episodi.