Coronavirus, il tasso di letalità per fasce di età (0-90) che il mainstream non dice (GRAFICO)

coronavirus tasso di letalità
Ultimo aggiornamento:

Coronavirus, il tasso di letalità

Sta diventando sempre più complicato analizzare e comprendere il flusso di notizie che, quotidianamente e come un martello pneumatico, riempie le pagine dei giornali, lo spazio dei tg, il tempo dei giornali radio e di gran parte dello spazio mediatico che i grandi mezzi di comunicazione dedicano al covid. Nei giorni scorsi è arrivato il via libera alla quarta dose, che però viene criticata da tantissimi addetti ai lavori, come l’infettivologo Matteo Bassetti 

Fra le mille notizie, l’analisi dei dati, l’interpretazione che viene data dal politico di turno, dal virologo, dall’infettivologo, dal primario, dal responsabile, dal tecnico e chi più ne ha più ne metta, c’è un dato che stranamente non viene mai nominato, ovvero il tasso di letalità legato al covid.

Coronavirus, il tasso di letalità in Italia

Cercando di fare chiarezza, per capire se il calo della percezione di rischio degli italiani sia giustificato, risulta determinante cercare la vera notizia legata al virus. Quanti sono i morti in Italia per via di questo virus che ci attanaglia da oltre 2 anni?

Non è difficile, in tal senso, trovare il dato relativo al tasso di letalità del Covid in Italia. La fonte è riconducibile all’Istituto Superiore di Sanità, mentre il sito di riferimento è lab24, del IlSole24Ore, dedicato alla pandemia.

I dati che emergono sono a dir poco sconvolgenti, se ci rapportiamo a quello che ascoltiamo, leggiamo e vediamo tutti i giorni sui principali organi di stampa.

Covid il tasso di letalità per fasce di età

Innanzitutto è giusto definire il tasso di letalità, ovvero la percentuale di morti rispetto al totale di coloro che sono risultati positivi al tampone. Non si parla di interpretazione del dato, bensì di accettare l’evidenza statistica. I dati riportati nel grafico sono aggiornati al 6 luglio 2022. Di seguito la tabella che rappresenta in maniera molto esaustiva i decessi legati al Covid per fasce di età.

  • 15,8% per chi ha più di 90 anni;
  • 9,2% per la fascia di età 80-89;
  • 3,4% per la fascia di età 79-79;
  • 1% per la fascia di età 60-69 anni;
  • 0,2% per la fascia di età 50-59;
  • 0,1% per tutte le fasce di età rimanenti

In questo contesto è lecito chiedersi: “Come mai i grandi gruppi editoriali non parlano mai di questo dato, ma invece alimentano sempre tensioni e preoccupazioni?” A voi la risposta, non già la sappiamo.

Coronavirus tasso di letalità