BAMBIN GESU’ Genitori uniti per salvare il posto del primario

BAMBIN GESU’ Genitori uniti per salvare il posto del primrio di cardiochirurgia, il dottor Carotti.

BAMBIN GESU’ Genitori uniti per salvare il posto del primario del reparto di cardiochirurgia Adriano Carotti. Circa duecento famiglie dell’Associazione Cuori Coraggiosi. Carotti è un luminare della cardiochirurgia e ha operato decine di bambini a cuore aperto. La riorganizzazione della struttura ha portato però alla sua sostituzione dalla guida del reparto.

BOTTA E RISPOSTA TRA GENITORI E DIRIGENTE

I genitori hanno più volte espresso il loro dissenso alla dirigente ospedaliera, Mariella Enoc: “Ha tirato fuori questioni di budget, e anche di ricambio e avanzamento dei più giovani. Ma noi vogliamo che i nostri bambini siano nelle mani del migliore. Avere straordinarie capacità medico chirurgiche unite a doti di grande umanità è un vero miracolo. Non possiamo accettare che il dottor Carotti non sia più primario per questioni che ci appaiono politiche e burocratiche”. Questa la risposta della dirigente: “Se vorrà, a partire dal 1 settembre, il dottor Carotti potrà coordinare l’equipe di trapianti cuore-polmoni”. La battaglia è arrivata anche a Papa Francesco: “Abbiamo inviato delle lettere al Pontefice e al cardinale Parolin. Non ci fermeremo”. Si attendono sviluppi in merito.

INTANTO GIALLO A FIUMICINO>>>LEGGI QUI



ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE