Comune Roma condanna il comportamento scorretto di un vigile: questo intascava mazzette da un ristoratore per non comminare delle multe.

Vigile beccato in flagranza di reato: intascava soldi chiudendo un occhio per le multe. Il Comune di Roma condanna fermamente il gesto. Il delegato della sindaca al Personale, Antonio De Santis si è così espresso: “Apprendiamo con grande amarezza dell’arresto in flagranza di reato di un agente della Polizia Locale di Roma Capitale. Quando accadono queste cose il primo pensiero è rivolto alle migliaia di agenti, la stragrande maggioranza, che svolgono il loro lavoro con onestà, coraggio e impegno quotidiano per garantire la sicurezza dei cittadini”. 

“In un momento così delicato e importante per il Corpo dei vigili, impegnato in operazioni importanti di contrasto alla criminalità e oggetto di un ‘importante ricambio generazionale, bisogna affermare con forza che non c’è spazio per chi trasgredisce le più elementari regole di convivenza civile, regole che è invece chiamato a far rispettare. Ringrazio la polizia di Stato e gli inquirenti a cui l’Amministrazione di Roma Capitale garantisce la massima collaborazione”. 

SEGUICI SU TWITTER

SEGUICI SU FACEBOOK

IL PARCO APPIA ANTICA A RISCHIO CHIUSURA

Ti potrebbe interessare