Entrate stazione Termini Roma

ROMA Raffica di arresti e denunce alla Stazione Termini.

ROMA Raffica di arresti e denunce alla Stazione Termini. Nelle ultime ore l’area di Piazza dei Cinquecento è stata interessata da una serie di controlli, eseguiti dai carabinieri della Compagnia Roma Centro, assistiti dai colleghi dell’8° Reggimento Lazio. Il risultato parla di 4 persone arrestate, 20 denunciate in regime di libertà e 9 sanzionate. Da segnalare anche la prima denuncia per inosservanza del daspo urbano: a carico di un 39enne polacco e una 34enne italiana, il provvedimento è stato emesso per aver più volte violato gli ordini di allontanamento.

In manette anche un 21enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso mentre provava a rubare lo smartphone ad una 40enne romana. Stessa sorte per un 20enne egiziano, trovato in possesso di decine di dosi di hashish, una banconota da 50 euro contraffatta e di un telefono cellulare, rubato ad una giovane lo scorso 24 febbraio. E per due cittadini georgiani, sorpresi a rubare all’interno di un negozio in via del Tritone.

Per altre tre persone – una 36enne di Cosenza, un 24enne cittadino cinese e un 36enne cittadino georgiano – è invece scattata la denuncia a piede libero per tentato furto in un negozio del Forum Termini.Lo stesso provvedimento è stato emesso anche per 3 cittadini nordafricani, per resistenza a pubblico ufficiale, e per 7 cittadini stranieri, presenti senza motivo nella stazione, che molestavano i viaggiatori richiedendo l’elemosina e offrendo insistita assistenza presso i distributori automatici di biglietti.

L’inosservanza del foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma è costata invece una denuncia ad altre 5 persone. Sanzionate infine 9 persone per violazione del divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore, pena la richiesta di emanazione del divieto di accesso del questore (Daspo Urbano).

LEGGI ANCHE LA TRAGEDIA A TORREVECCHIA

Ti potrebbe interessare