Morto uomo pestato a sangue nel Prenestino

Ha lottato fino all’ultimo ma non ce l’ha fatta. Morto uomo pestato a sangue nel Prenestino domenica sera.

Si trattava di un artista abruzzese di 53 anni picchiato domenica sera in Largo Preneste a Roma. L’uomo sarebbe stato colpito con un pugno in pieno volto da un gruppo di ragazzi facendolo cadere sull’asfalto dove ha sbattuto violentemente la testa.

I carabinieri pensano si tratti di quattro o cinque persone, di cui due donne. Tra loro anche l’aggressore. Prima del decesso dell’artista, il Gay Center aveva paventato il movente dell’omofobia. Le indagini proseguono.

SEGUICI SU TWITTER

CAST STELLARE PER IL NUOVO FILM DI TARANTINO

Ti potrebbe interessare