ROMA La Procura all’attacco contro chi parcheggia in doppia fila

ROMA La Procura all’attacco contro chi parcheggia in doppia fila. I problemi derivanti dalle cosidette soste selvagge sono sotto gli occhi di tutti. La Procura ha già mandato 10 persone a giudizio.

ROMA La Procura all’attacco contro chi parcheggia in doppia fila. La Procura di Roma ha deciso di passare all’azione contro chi parcheggia le auto in doppia o tripla fila. La sosta selvaggia imperversa nella Capitale e causa problemi gravi alla già congestionata circolazione stradale. Una vera e propria maxindagine è partita da alcuni mesi a piazzale Clodio per il reato di interruzione di pubblico servizio. Il procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, è costituito dalle segnalazioni che l’Atac quotidianamente avvia negli uffici della Procura.

GIA’ IN 10 A PROCESSO

Sono già dieci le persone mandate a giudizio per il reato di interruzione di pubblico servizio. Si tratta di automobilisti “indisciplinati” che hanno parcheggiato in modo irregolare per almeno 30 minuti in una strada in cui non erano presenti percorsi alternativi per mezzi pubblici. In alcuni casi, i più gravi, l’auto era stata parcheggiata in prossimità di binari del tram causandone il blocco.

INTANTO LA RAGGI ASPETTA PROPOSTE DA LOTITO>>>LEGGI QUI

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare