ARENE ESTIVE Al via il bando, i dettagli per partecipare

L’amministrazione ha annunicato l’inizio del bando per le arene estive ad ingrersso libero. Ogni Municipio potrà presentare il proprio progetto. I dettagli

l Campidoglio ha dati ufficialmente il via al bando per le arene estive. Tempo fino al prossimo 6 maggio per presentare le proposte e partecipare al bando con cui l’Amministrazione ha stanziato 225 mila euro per realizzare arene ad ingresso libero. Potranno partecipare soggetti privati – come associazioni, fondazioni, cooperative – operanti nel settore cinematografico e più in generale in quello culturale, con esclusione di quelli partecipati a vario titolo da soggetti pubblici. I progetti potranno svolgersi nel periodo compreso tra il 28 giugno e l’8 settembre. Con la delibera n. 47 dello scorso 19 marzo l’Amministrazione ha riconosciuto il valore primario dell’offerta cinematografica all’aperto regolandone le condizioni nel centro storico e nelle altre aree della città. Con questo avviso, dedicato all’offerta nelle aree periferiche, pubblicato oggi sull’Albo Pretorio e sul sito di Roma Capitale, si intende promuovere la fruizione del cinema sul grande schermo, contrastare la pirateria, controbilanciare la tendenza a fruire il cinema su piccolo schermo e in privato, promuovere la circolazione di opere d’autore anche perché, durante la stagione estiva, l’appuntamento ormai tradizionale del cinema all’aperto rappresenta per i cittadini un’occasione di incontro, di scambio e di partecipazione per vivere tutti insieme lo spazio pubblico e animare i territori. Saranno premiati quei progetti che verranno realizzati in aree scarsamente o non servite da sale cinematografiche, dando priorità alle zone periferiche della città. Le proiezioni si potranno svolgere per massimo cinque giorni alla settimana e verrà valorizzato chi metterà in programma film del patrimonio storico cinematografico e opere che non hanno trovato distribuzione nelle sale cinematografiche. Non saranno ammessi progetti che prevedono proiezioni di film in programmazione nelle sale nel 2018-2019. Ciascun progetto potrà essere sostenuto al massimo con 25 mila euro. Le progettualità che risulteranno idonee e che otterranno almeno un punteggio di 70/100 andranno a comporre un elenco di proposte suddiviso per singoli Municipi per contribuire, anche con questo bando, alla maggiore diffusione dell’offerta culturale estiva sul territorio.

Ti potrebbe interessare