ROMA Morto l’ex presidente giallorosso Giuseppe Ciarrapico

ROMA Morto l’ex presidente giallorosso Giuseppe Ciarrapico.

ROMA Morto l’ex presidente giallorosso Giuseppe Ciarrapico. 85 anni, imprenditore, si è spento questa mattina alle 7.40 nella clinica Quisisana, dove era ricoverato per una grave malattia.
Vicino alla corrente andreottiana (di cui era elemento di punta), è stato protagonista di diverse vicende della Prima Repubblica. Noto il suo soprannome di “Re delle acque minerali”, dovuto alla gestione delle terme di Fiuggi. Fu lui inoltre a mediare tra Silvio Berlusconi Carlo de Benedetti nella soluzione del Lodo Mondadori. Editore di diverse testate locali del centro Italia, fu senatore nella sedicesima legislatura, nelle liste del Popolo della Libertà, dal 2008 al 2013.

Fu anche presidente della Roma dal 1991 al 1993: un’esperienza culminata con una Coppa Italia, vinta a pochi mesi dall’insediamento, e terminata con l’arresto per bancarotta fraudolenta. Fu sotto la sua presidenza che Francesco Totti esordì in prima squadra. Fu condannato per finanziamento illecito ai partiti.

Appresa la notizia, diversi esponenti della destra italiana hanno espresso il proprio cordoglio. Tra questi Francesco Storace: “Peppino Ciarrapico è stato un editore scomodo. E anche una personalità forte, gli si voleva bene e ci si litigava. Lo ricordo con affetto.” E anche Alessandra Mussolini: “Mi rattrista apprendere ora della scomparsa di Giuseppe Ciarrapico, amico fraterno di mio padre Romano Mussolini, uomo sempre vicino alla nostra famiglia. Sentite condoglianze ai suoi cari.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare