Seguici sui Social

Spettacoli e TV

Giovanni Allevi a Sanremo: “Ho perso tutto con la malattia, ma il dolore mi ha donato tanto”

Pubblicato

il

Giovanni Allevi a Sanremo: “Ho perso tutto con la malattia, ma il dolore mi ha donato tanto”

Giovanni Allevi è stato ospite speciale a Sanremo 2024, offrendo un’intensa testimonianza sulla sua lotta contro la malattia. Con sincerità e coraggio, il famoso compositore ha condiviso con il pubblico la sua dolorosa esperienza: “All’improvviso mi è crollato tutto. Ho perso molto, il mio lavoro, ho perso i miei capelli, le mie certezze, ma non la speranza e la voglia di immaginare”.

Un nuovo canale di Spettacolo Fanpage.it è stato creato su WhatsApp per gli aggiornamenti dedicati.

La 74esima edizione del Festival di Sanremo 2024 ha aperto i battenti con l’apparizione di Allevi come primo ospite nella seconda serata. Il pianista ha regalato al pubblico un lungo monologo incentrato sulla sua battaglia contro il mieloma multiplo. Sul palco dell’Ariston, Allevi ha eseguito ‘Tomorrow’, un brano che ha scritto durante i suoi ricoveri in ospedale.

Visibilmente commosso, Allevi è stato accolto sul palco dell’Ariston con un caloroso e lungo apprezzamento del pubblico. Il suo discorso, carico d’emozione, si è concentrato sulla dolorosa metamorfosi portata dalla scoperta della sua malattia. Nonostante le difficoltà incontrate, la perdita del lavoro e dei capelli, Allevi ha sottolineato l’importanza di non perdere mai la speranza e la forza di immaginare.

“La malattia”, ha detto, “mi ha offerto, accanto al dolore, doni inaspettati. La gratitudine per la bellezza della creazione, l’affetto e la forza ricevuti da altri pazienti, i guerrieri come li chiamo io, e i loro parenti… Ho imparato che i numeri non contano, che ogni individuo è unico, irripetibile e a suo modo infinito.”

Marco Mengoni, presentatore di Sanremo 2024, ha sorpreso per la sua scelta di portare una gonna, una scelta che ha contribuito a rompere ulteriormente gli schemi.

Emozionante è stata la conclusione del monologo di Allevi: ha tolto il cappello, mostrando la sua chioma riccia, prima di promettere al pubblico una performance speciale. Nonostante i dolori fisici, ha assicurato di suonare il pianoforte con tutta l’anima, per dare forza e speranza a tutti coloro che, come lui, lottano contro la sofferenza.

Fonte

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA