CASO SIRI Conte firma la revoca: rimosso dal Governo

Il premier Giuseppe Conte

CASO SIRI Conte firma la revoca dell’incarico: il senatore leghista indagato per corruzione non è quindi più Sottosegretario.

CASO SIRI Conte firma la revoca dell’incarico al sottosegretario leghista, indagato per corruzione. Al vertice erano presenti al gran completo tutti i rappresentanti di governo di Lega e M5S. Semrerebbe che la Lega abbia continuato a fare muro durante il Consiglio dei Ministri, continuando sulla linea garantista. Secondo quanto filtra da Palazzo Chigi però, i toni dello scontro sarebbero stati molto civili. La Lega avrebbe confermato la fiducia a Conte, sottolineando però che “adesso bisogna passare dalla chiacchiere ai fatti, perché ci sono troppe cose da fare: flat tax, apertura dei cantieri, sviluppo e infrastrutture“. Queste le parole del Premier Conte al termine del Consiglio dei Ministri: “C’è stata una discussione molto franca e non banale. Ho ritenuto questo un passaggio politico e non meramente burocratico. C’è stato un confronto leale e aperto“.

INTANTO RAGGI CONTESTATA A CASAL BRUCIATO>>>LEGGI QUI

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare