fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Primo Piano

INTERROGATORIO GENOVESE Il legale: “Non è un killer”

Pubblicato

in



INTERROGATORIO GENOVESE E’ da poco terminato l’interrogatorio di garanzia del ventenne accusato di duplice omicidio stradale per la morte di Gaia e Camilla avvenuta a Corso Francia.

INTERROGATORIO GENOVESE Pietro Genovese, accusato del duplice omicidio stradale di Gaia e Camilla avvenuta la notte tra il 21 e il 22 dicembre, è stato interrogato dal Gip di Roma a Piazzale Clodio. Secondo i suoi legali, Franco Coppi e Gianluca Tognozzi, Genovese “ha risposto alle domande del Gip e la cosa più pregevole è stata detta da uno dei legali di parte civile che prega, spera, che questa vicenda che è stata una tragedia per tutte e tre le famiglie non venga trasformata in motivo spettacolo. Questa è l’aspirazione“.

“NON E’ UN KILLER”

Continuano i legali: “Genovese non è il killer che è stato descritto e merita rispetto e comprensione come le famiglie di queste due ragazze“. “Il nostro assistito – hanno aggiunto – ha risposto alle domande del giudice ma sul contenuto dell’atto istruttorio manteniamo il più stretto riserbo. Al momento non abbiamo presentato istanza di attenuazione della misura cautelare. Rifletteremo anche su un eventuale ricorso al riesame“. Il legale ha anche riferito che Genovese si sarebbe rivolto al giudice dicendo: “Sono sconvolto e devastato da quanto successo“.

INTANTO POLIZIA EFFETTUA MAXI SEQUESTRO DI MARIJUANA>>>LEGGI QUI

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità