fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Politica

MANOVRA Il centrodestra fa ricorso

Pubblicato

in



Il centrodestra fa ricorso contro la manovra varata dal governo Conte bis. Come promesso Forza Italia a metà gennaio ha depositato il ricorso alla Consulta.

Il centrodestra presenta ricorso contro la Manovra. In una nota della capogruppo di FI alla Camera dei deputati si legge: “Il professor Marini e il professor De Lungo hanno depositato per conto dei deputati del gruppo di Forza Italia il ricorso alla Corte Costituzionale in merito alle tempistiche e alle modalità di approvazione della legge di bilancio. Ritardi che hanno umiliato il Parlamento e amputato la democrazia. Abbiamo presentato un conflitto di attribuzione contro il governo e contro gli organi competenti di Senato e Camera. Che, durante la discussione e l’ok finale della scorsa manovra, non hanno permesso ai deputati di opposizione di esaminare, emendare e migliorare il testo del provvedimento. Ci auguriamo che la Corte Costituzionale riconosca le nostre ragioni e censuri l’illegittima menomazione delle nostre prerogative costituzionali”.

La Corte Costituzionale mercoledì 26 febbraio, dopo una camera di consiglio, deciderà sull’ammissibilità dei tre conflitti di attribuzione tra poteri sollevati da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia sull’iter della manovra finanziaria 2020. Secondo i ricorsi le modalità e le tempistiche d’approvazione della legge di bilancio sarebbero “manifestamente illegittime”. Tali illegittimità avrebbero “menomato e leso le prerogative costituzionali” dei ricorrenti e del gruppo parlamentare di cui fanno parte.

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità