Seguici sui Social

Cronaca

Trastevere, bloccata dagli agenti mentre picchia selvaggiamente due cani

Avatar

Pubblicato

il

Cani
PUBBLICITA


Denunciata la 30enne si è giustificata dicendo: “I cani di questa razza non accusano alcun dolore poiché sono molto resistenti”. I cani sono stati soccorsi

. Gli agenti del commissariato durante un servizio di controllo del territorio, mentre transitavano in viale di Trastevere, all’altezza del civico 62, sono intervenuti salvando due cani dalle percosse di una donna. Si tratta di un meticcio ed un pittbull. La donna è stata fermata mentre picchiava selvaggiamente i due poveri . I poliziotti sono subito intervenuti, identificando la 30enne che, a propria giustificazione, apostrofava i poliziotti dicendo: “…i cani di questa razza non accusano alcun dolore poiché sono molto resistenti…un paio di schiaffi non gli fanno male“. Sottoposta a controllo, iniziava ad inveire contro gli operatori urlando pubblicamente: “. . .sbirri di merda, teste di c….o non capite un c…o di animali che c…o parlate a fare? Siete solo poliziotti infami“.

Il salvataggio dei cani

La donna è stata poi portata negli uffici del commissariato Trastevere, diretto da Maria Placanica. Lì si è poi chiesto l’intervento del personale della ASL-Servizio Veterinario e soccorso animali, per meglio constatare lo stato di salute degli animali. Dopo aver attivato la procedura per la verifica delle loro condizioni fisiche, i due bellissimi cani, spaventati, malnutriti, claudicanti ed in condizioni igieniche precarie, sono stati trasportati presso il canile comunale, sito in via della Magliana. La donna, invece, è stata denunciata in stato di libertà per maltrattamento di animali e oltraggio a pubblico ufficiale con contestuale inoltro di un’informativa di reato alla locale Procura della Repubblica. E’ stato poi emesso suoi confronti un provvedimento di sequestro preventivo dei due cani.


Cronaca

ALBANO Rissa tra ragazzi nel parco: un ferito grave

Avatar

Pubblicato

il

ALBANO Rissa tra ragazzi nel parco: due feriti, uno dei quali in gravi condizioni.

ALBANO Rissa tra ragazzi nel parco. Nello scontro sono rimasti vittime un 23enne romeno e un 22enne italiano. Proprio il primo è quello che versa in condizioni più gravi: ha infatti riportato alcune ferite causate da arma da taglio. Trasportato in ospedale, è stato qui ricoverato in prognosi riservata. Fortunatamente però le sue condizioni non sarebbero tali da pregiudicarne il restare in vita. Costretto al ricovero anche il 22enne, con traumi tuttavia più lievi. Al lavoro per chiarire le cause e la dinamica dei fatti i Carabinieri: a tal proposito, sarebbe già stato individuato un gruppetto di giovani residenti in zona.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA