Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Attualità

Caso Regeni, per l’Egitto il processo è immotivato



PUBBLICITA

La Procura Egiziana in un comunicato: “Non c’è alcuna ragione per intraprendere procedure penali circa l’uccisione, il sequestro e la tortura della vittima poiché il responsabile resta sconosciuto”. E ancora, la Procura generale sostiene che:”parti ostili a Egitto e Italia vogliono sfruttare il per nuocere la relazione tra i due Paesi”. Il comunicato continua aggiungendo che “vista la morte degli accusati, non c’è ragione di intraprendere procedure penali circa il furto dei beni della vittima”. Gli ‘accusati’ cui si riferisce la nota sarebbero un gruppo di 5 persone che era solito rapinare stranieri e i cui membri sono morti in uno scontro a fuoco 4 anni fa.

  CENTOCELLE Commissione antimafia alla Pecora Elettrica

PUBBLICITA

Ultime Notizie

Cronaca

L’uomo ha minacciato la moglie e il figlio: “Vi Ammazzo A Tutti E Due, A ‘Nfami!” Lunghezza. Un ragazzo ha chiamato intorno alle 22...

Cronaca

Roma. Un incendio è scoppiato in un appartamento a Roma, sito in via degli Amaranti, in zona Centocelle. A quanto reso noto dai vigili...

Meteo

A Roma da domani torna la pioggia, ma si placa il gelo Roma, il meteo di domani 20 gennaio. Si placa il freddo polare...

Ti potrebbe interessare


Ultime Notizie

Il testo integrale della “lettera aperta” che l’Arcivescovo ha scritto a Trump contenente accuse e rivelazioni sconvolgenti Una lettera dal contenuto incredibile che sta...

Coronavirus

Francesco Vaia su Facebook si è espresso contro il nuovo lockdown. Con una riflessione sui giovani: “Alla mancanza di futuro che non siamo stati...

Politica

Il M5S all’assalto della sanità privata. Il capo pro tempore Vito Crimi ha lanciato l’idea di “requisire i posti letto nella sanità privata”. D’accordo...

Attualità

“Immaginate 150 campi da calcio. Metteteli in fila uno dietro l’altro. Bene, sono le Strade nuove che abbiamo rifatto a Roma negli ultimi due...

Aggiorna le preferenze del consenso