Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Coronavirus


PUBBLICITA

“Brevetti vaccini liberi”: dalla Merkel ‘nein’ alla proposta di Biden

“Brevetti vaccini liberi”: dalla Merkel ‘nein’ alla proposta di Biden.

“Brevetti vaccini liberi”. La proposta del presidente USA ha incontrato l’opposizione di Angela Merkel. La Cancelliera si è mostrata scettica circa gli effetti che la proposta potrebbe avere sulla produzione globale dei sieri. A confermarlo, le parole rilasciate ieri da un portavoce del governo tedesco al ‘Suddeutsche Zeitung’: “Proteggere la proprietà intelletuale è una fonte di innovazione e tale deve rimanere in futuro. Ciò che limita la produzione di vaccini non sono i brevetti, ma la capacità di realizzarli, insieme agli elevati standard di qualità che richiedono“. “Stiamo lavorando – aggiunge poi – in molti modi per migliorare la capacità di produzione in Germania e nell’Unione Europea, ma anche a livello mondiale. E anche le aziende interessate lo stanno facendo“. Seguire il volere di Biden, secondo la Merkel, avrebbe “implicazioni significative per la produzione nel suo complesso“. Critico anche il Ministro dello Sviluppo Muller, che ha anzi invitato gli USA a contribuire alla velocità e alla quantità maggiore nella produzione dei vaccini. Ma scarso entusiasmo è arrivato un pò da tutta l’UE: solo la Presidente Von der Leyen ha aperto ad una liberalizzazione parziale, pur ribadendo la priorità nell’aumento della capacità di produzione. La questione sarà comunque al centro del vertice dei capi di stato e di governo europei in programma oggi a Porto.

Ti potrebbe interessare

Coronavirus

La Regione Lazio contro i No Vax, le ultime di D'Amato fanno rabbrividire

Coronavirus

Covid Regione Lazio, dai piani alti della Regione avanza l’idea di fornire i dossier dei non vaccinati ai medici e chiamarli

Coronavirus

Vaccini ai giovani, arriva la proposta della Regione Lazio che prevede dei gadget di Roma e Lazio per invogliare i giovanissimi a vaccinarsi

Primo Piano

Attacco hacker Regione Lazio, a rischio i dati sensibili dei vaccinati, anche personaggi di spicco