Fermata la banda dell’immigrazione, 700 euro per entrare in Italia

Fermata la banda dell’immigrazione, chiedevano soldi in cambio di entrate clandestine

La Guardia di Finanza di Treviso ha fermato la banda dell’immigrazione. Un business retto da 2 napoletani e un romano che risiedeva in zona Tiburtino. I 3 garantivano in modo clandestino l’accesso in Italia in cambio di 700 euro. I nordafricani che erano disposti a spendere tale cifra venivano condotti a Malta dove venivano disposti di un alloggio temporaneo, successivamente sfruttando documenti contraffati raggiungevano lo stivale con voli aerei o traghetti.

immigrati

VANDALI CONTRO MICHETTI