Evasione fiscale Gigi D’Alessio verso una pesante condanna

Evasione fiscale Gigi d'Alessio a processo a Roma. E il pm ci va giù duro

Evasione fiscale Gigi D’Alessio, un connubio che potrebbe costare caro al cantante. Per la precisione, 4 anni di reclusione. A tanto ammonta infatti la richiesta del pm nel processo che si sta svolgendo presso il Tribunale di Roma. E che, oltre a d’Alessio, vede coinvolte altre 4 persone: un socio e tre rappresentanti di una società presieduta dallo stesso cantante. A due di questi imputati potrebbero essere comminati, sempre a giudizio del pm, due anni. Per altre due accuse è invece intervenuta la prescrizione. Appuntamento ora al 9 novembre, quando il giudice monocratico emetterà il proprio verdetto.

Secondo la Procura romana, che ha condotto le indagini, D’Alessio e gli altri a processo, a partire dal 2010, non avrebbero corrisposto al fisco circa 1,7 milioni fra Ires e Iva. Al cantante in particolare è stato contestato l’aver occultato le scritture contabili. Nel 2015, inoltre, la ricerca di elementi utili al lavoro degli inquirenti portò alla perquisizione della villa di D’Alessio all’Olgiata.