Roma, sparatoria vicino piazza San Pietro: scatta l’allarme anti terrorismo

Roma, sparatoria vicino piazza San Pietro: momenti di paura nei pressi del Vaticano

sparatoria vicino piazza san pietro
Ultimo aggiornamento:

Roma, sparatoria vicino piazza San Pietro. L’episodio si è consumato questa mattina. All’origine, un tentativo da parte di una Bmw di eludere l’alt imposto dai Carabinieri. Il conducente ha infatti pestato il piede sull’acceleratore, lanciando il veicolo a folle velocità. Ne è nato un inseguimento, nel corso del quale sarebbero stati esplosi persino alcuni colpi di pistola. Nel tentativo di sfuggire ai militari, la persona alla guida della Bmw, mentre transitava su via Paolo VI, avrebbe anche sfondato alcune transenne apposte dai Carabinieri per sicurezza. La sua fuga si è conclusa in via Gregorio VII, quando è stata bloccata e identificata in un cittadino albanese di 39 anni.

SPARATORIA VICINO PIAZZA SAN PIETRO, ALLARME IN VATICANO

L’accaduto ha provocato molta paura dalle parti del Vaticano, dove l’allerta per possibili attentati, vista la qualifica del luogo come ‘culla della cristianità’, è sempre molto alta. Immediato dunque l’intervento delle autorità del piccolo Stato, che hanno provveduto a mettere in atto il piano anti terrorismo. In particolare, non appena uditi gli spari, la Guardia Svizzera ha chiuso a scopo precauzionale l’ingresso al Sant’Uffizio.