Insulti a Falcone e Borsellino: la Rai si scusa

Insulti a Falcone e Borsellino: la Rai chiede scusa per le dichiarazioni di un ospite in un programma della tv di stato che denigravano i due esponenti della lotta alla mafia.

“Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita le sanno le conseguenze. Come ci piace il dolce ci deve piacere anche l’amaro”. E’ questa la frase choc con insulti a Falcone e Borsellino, pronunciata da un giovane cantante neomelodico siciliano, Leonardo Zappalà, in arte ‘Scarface’. Tutto questo è avvenuto in studio nella prima puntata di Realiti, in onda mercoledì 5 giugno su Rai2. Il programma è condotto da Enrico Lucci e si parlava del fenomeno degli interpreti neomelodici siciliani che cantano in napoletano.

LA RAI SI SCUSA

“La Rai ritiene indegne le parole su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino pronunciate da due ospiti della puntata di Realiti, andata in onda su Rai2 in diretta”. E’ quanto si legge in una nota dell’azienda, che annuncia anche di aver “avviato un’istruttoria per ricostruire tutti i passaggi della vicenda”.

SEGUICI SU TWITTER

CAPODOGLIO SPIAGGIATO A OSTIA

Ti potrebbe interessare