Seguici sui Social
PUBBLICITA


Coronavirus

Coronavirus, nel Lazio impennata di casi di importazione

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Aumentano nel Lazio i positivi di dalla Sardegna

Aumentano nel Lazio i casi di importazione dalla Sardegna. E’ la nostra Regione a subire maggiormente i problemi legati ai rientri estivi dall’isola. Sono infatti raddoppiati i positivi con sintomi gravi, che si attestano ormai a quota 800, inclusi i cinquanta nuovi positivi tornati ieri dalla Costa Smeralda. Parliamo di un target giovane, con un’età media di 25 anni, in prevalenza asintomatico. L’Assessore alla Sanità della , Alessio D’Amato, ha oggi comunicato nuovi dati. E’ evidente che la maggior parte dei cluster includa casi di importazione dalla Sardegna.
“Su oltre 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 125 casi di questi 61 sono a Roma e zero decessi. Si conferma una prevalenza dei casi di rientro (circa 48%) e i casi con link dalla Sardegna (circa 40%).

I DATI PER CIASCUNA ASL

Nella Asl Roma 1 sono 30 i casi nelle ultime 24h e di questi diciotto i casi di rientro, sedici con link dalla Sardegna e due dal Marocco. Sono 22 i casi nella Asl 2 nelle ultime 24h e tra questi quindici i casi di rientro, dodici con link dalla Sardegna, due dalla Croazia e uno dalla Grecia. Nella Asl Roma 3 sono 9 i casi nelle ultime 24h e tra questi sei con link dalla Sardegna e uno dalla Toscana. Sono 8 i casi nelle nella Asl Roma 4 nelle ultime 24h e tra questi due con link dalla Sardegna. Nella Asl Roma 5 sono 8 i casi nelle ultime 24h e si tratta di cinque casi con link dalla Sardegna, un contatto di un caso noto e isolato e un caso individuato in accesso al pronto soccorso. Nella Asl Roma 6 sono 33 i casi nelle ultime 24h e di questi cinque sono di rientro, quattro con link dalla Sardegna e uno dalla Spagna. Intanto proseguono i test rapidi volontari e gratuiti per gli imbarchi verso la Sardegna. Il drive-in allestito presso il Porto di Civitavecchia rimane attivo.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus Regione Lazio: Roma scende al di sotto dei mille casi

Avatar

Pubblicato

il

Di

Alessio D'Amato


Dati incoraggianti per la nostra città dall’odierno bollettino della . D’Amato: “Non dobbiamo abbassare la guardia

La situazione del Lazio lascia spazio all’ottimismo, è quanto evidenzia l’odierno bollettino della Regione. Il mese di novembre si conclude infatti con il dato più bassi degli ultimi 30 giorni. Le parole dell’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato: “Oggi su 20mila tamponi nel Lazio (-2.905) si registrano 1.589 casi positivi (-404) e 39 decessi (+20). Il rapporto tra i positivi e i tamponi è sotto l’8%. E’ il dato più basso del mese di novembre, e per la prima volta in questo mese Roma città scende al di sotto dei mille casi (947). I risultati ci spingono a proseguire in questa direzione, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Ora non bisogna ripetere gli errori di questa estate“, ha concluso D’Amato.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA