Roma Raggi ricandidatura
Roma Raggi ricandidatura

La Raggi rivaluta Marino: “Quella foto con le arance non la rifarei”

La Raggi rivaluta Marino: “Quella foto con le arance non la rifarei”.

La Raggi rivaluta Marino. Intervenuta in diretta sulla propria pagina Facebook, la sindaca ha tracciato un bilancio dei suoi cinque anni alla guida dell’amministrazione capitolina. Non solo: ha approfittato dell’occasione per tornare sul suo rapporto con Ignazio Marino. La prima cittadina ne rivaluta l’operato e ripensa ad alcuni ‘screzi’ avuti con l’ex collega. Uno su tutti, quello che la vide protagonista nel 2014: l’allora consigliera si fece infatti fotografare, insieme ad altri esponenti grillini, in Aula Giulio Cesare e nella Sala del Carroccio con in mano delle arance. Tale frutta è notoriamente quella che si porta ai detenuti in carcere: proprio di essa la sindaca si servì per sbeffeggiare Marino, alle prese con i primi arresti per Mondo di Mezzo e l’inchiesta sugli scontrini. “Oggi non rifarei quella cosa e neanche l’accanimento sugli scontrini“, spiega la Raggi. Che poi prosegue: “Se c’è qualcosa di cui mi pento? Diciamo che lavorando qui ho capito un pò di cose e alcune altre sono emerse. Marino è stato probabilmente molto avversato dai suoi, che sono andati dal notaio a sfiduciarlo perchè stava provando a cambiare le cose. Un gesto vergognoso“.