Ospedale San Giovanni di Roma: aggredisce l’infermiera e le stacca il dito a morsi

Mercoledì 29 dicembre, all'ospedale San Giovanni, un paziente ha staccato a morsi il dito di un'infermiera

Ospedale San Giovanni
Ospedale San Giovanni di Roma. Foto di Camelia Boban (CC-BY-SA-4.0)
Ultimo aggiornamento:
Ospedale San Giovanni
Ospedale San Giovanni di Roma. Foto di Camelia Boban

OSPEDALE SAN GIOVANNI

Lo scorso mercoledì 29 dicembre, presso l’ospedale San Giovanni Addolorata di Roma, un paziente, arrivato al pronto soccorso in stato di agitazione, ha staccato a morsi la falange di un’infermiera. Non sono bastati infatti, i tentativi dei medici che hanno cercato di calmarlo: l’aggressore, un uomo di 55 anni, inizialmente ha insultato il personale medico, e successivamente ha aggredito l’infermiera che provava a calmarlo. La vittima, ha raccontato al Messaggero: “All’improvviso me lo sono ritrovato addosso, era una scheggia impazzita. Sono stati i miei colleghi a salvarmi”.

A Roma nell’ultima settimana ci sono stati anche casi di minacce verbale al policlinico di Tor Vergata, motivo per cui l’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato ha dichiarato: “Esprimo solidarietà e vicinanza al personale sanitario vittima negli ultimi giorni di episodi di violenza. I nostri operatori stanno combattendo in prima linea il virus con passione e abnegazione”.