Il prof Galli positivo al Covid: “Sono stato una schifezza”

Il prof Galli positivo al Covid: il racconto del noto luminare milanese

Massimo Galli

Il prof Galli positivo al Covid. E’ stato lui stesso a confermarlo, ai microfoni di Mattino Cinque. “Stamattina sto discretamente meglio, ma sono stato una schifezza“, ha rivelato alle sue condizioni di salute. Soffermandosi poi su come si sia contagiato: “Probabilmente il 31 dicembre qualcuno mi ha passato Omicron. Ci è riuscito nonostante io ora sia in pensione e conduca una vita ritiratissima vedendo pochissime persone“.

GALLI POSITIVO, CONTAGIATO DALLA VARIANTE

Tra Natale e Capodanno – ha proseguito l’ex infettivologo – non ho visto pazienti, li ho solo sentiti per telefono o mail. Invece nelle occasioni conviviali, in cui ero senza mascherina, avrò visto circa 12 persone, non tutte insieme però. Ciò dimostra l’estrema contagiosità di Omicron, che nel mio caso è stata sicuramente sequenziata in laboratorio“.

GALLI POSITIVO, L’AVVERTIMENTO

Il luminare ne approfitta dunque per lanciare un appello contro la variante: “Se qualcuno pensa che sia una passeggiata, soprattutto per gli anziani come me, si sbaglia. Se non avessi fatto le tre dosi di vaccino, mi sarebbe andata molto ma molto peggio. Per questo bisogna vaccinarsi, senza se e senza ma. Almeno non si muore, questo è un dato di fatto“.

BASSETTI SUI MEDICI ASINTOMATICI