Categorie
Calcio

Cristiano Ronaldo alla Roma, l’agente Mendes incontra i giallorossi: la trattativa può partire

Cristiano Ronaldo alla Roma, arriva in queste ore un’indiscrezione che fa sognare i tifosi giallorossi

Cristiano Ronaldo alla Roma potrebbe non essere un delirio da insolazione dovuto al grande caldo. Gli audio Whatsapp (rilanciati persino dalla Rai) su contratti già firmati e presentazioni in grande stile all’Olimpico, quelli forse sì. Ma la trattativa per portare l’asso portoghese sulla sponda giallorossa del Tevere c’è davvero e potrebbe portare a grossi sviluppi nei prossimi giorni. A porne le basi – rivela questa mattina ‘calciomercato.com’ – Jorge Mendes, agente di CR7 (oltre che di Josè Mourinho). Il quale avrebbe incontrato a Trigoria il ds romanista Tiago Pinto per offrirgli il suo assistito. Sarebbe stato proprio quest’ultimo a fornire al procuratore la delega per imbastire l’operazione ritorno in Serie A.

CRISTIANO RONALDO ALLA ROMA, TUTTI I PERCHE’ DI UN SI’

In tal senso, non devono preoccupare i rapporti tra l’asso e lo Special One: i dissapori in quel di Madrid sono stati infatti chiariti nel corso degli anni e fanno ormai parte del passato. Quanto invece al problema ingaggio – che, lo ricordiamo, si attesta sui 25 milioni a stagione – l’importo verrebbe diviso tra alcuni sponsor, che ne pagherebbero oltre metà, e la stessa Roma, che dovrebbe sborsare invece sui 5-7 milioni. Resterebbe a questo punto solo la questione ambizioni: i giallorossi non garantirebbero a CR7 nè la Champions nè lo scudetto. Questa offerta di Mendes potrebbe dunque spiegarsi con l’assenza di proposte top, ad un giocatore che tra l’altro non è più un giovincello (va per i 38 anni).

CRISTIANO RONALDO ALLA ROMA, MA NON SOLO…

Il quale a Roma troverebbe, come detto, quel Mourinho che da sempre attrae i giocatori portoghesi: non è un caso infatti che, oltre che di Ronaldo, Mendes e Pinto abbiano parlato anche di Goncalo Guedes, altro cavallo della scuderia del procuratore. Che oltretutto ha già portato alla corte dello Special One Rui Patricio. I presupposti per Cristiano Ronaldo alla Roma ci sono tutti dunque. Ne manca solo uno, quello più importante: il nero su bianco. Che potrebbe arrivare a stretto giro, non appena il presidente Friedkin e Mourinho saranno rientrati dai rispettivi soggiorni. I tifosi della Roma sono dunque autorizzati ad incrociare le dita. E a sognare la maglia giallorossa con il numero 7 e il nome Ronaldo.

8 risposte su “Cristiano Ronaldo alla Roma, l’agente Mendes incontra i giallorossi: la trattativa può partire”

Mi sembra che anche Spinazzola è un ex Rubentus.
Ed il tanto desiderato Dybala? Mi viene in mente la favola della volpe e l’uva.

Sicuramente Ronaldo alla farebbe piacere a molti. A livello mediatico sarebbe il massimo però a livello tecnico? Ha 37 anni e l’ultima stagione al in Premier non è stata esaltante. Quindi potrebbe essere veramente la pedina che fa fare il salto di qualità alla rosa? Poi mi chiedo, potrebbe il suo inserimento provocare rotture nello spogliatoio? Qualche dubbio è poche certezze. Vediamo come va a finire. Per sempre FORZA ROMA.

..
La Juventus praticamente non vedeva l’ora di mandarlo a fare in culo… è un giocatore che ora di tutto è a fine carriera e poi gioca da solo…x me sono solo fake news….

Se cio’ fosse vero, cioe’ Dybala, Ronaldo ee Zaniolo insieme, la Roma sarebbe da Scudetto. Finalmente avremmo un Campionato ad altissimo livello. E poi c’ e’ ancora Pellegrini la in mezzo.

I commenti sono chiusi

Exit mobile version