A Roma una targa celebrativa per un film di Carlo Verdone

Il III Municipio ha reso omaggio a Carlo Verdone con una targa celebrativa per festeggiare i 40 anni di uno dei suoi film più noti. Il film che lo ha portato al successo sia nelle vesti di attore che di regista.

Centinaia di fan si sono ritrovati in via Giovanni Conti, nel quartiere Vigne Nuove, per celebrare con una targa commemorativa una delle pellicole che hanno reso celebre Carlo Verdone, ‘Un Sacco Bello’. La targa è posizionata ai piedi di quello passato alla storia come il ‘Palo della Morte’. Il traliccio dove si davano appuntamento i protagonisti di uno degli episodi del film, Enzo e Sergio (Renato Scarpa), prima di partire per Cracovia. Verdone si è concesso un vero bagno di folla con Scarpa, sua spalla nell’occasione.

Magari me viene er covid, lo sdereno co’ 10 minuti”, ha detto riproponendo lo spirito da bullo del suo personaggio. Tra aneddoti, curiosità e un omaggio a Ennio Morricone e Mario Brega il regista si è intrattenuto a chiacchierare con gli appassionati firmando autografi e scattando selfie. “Questa targa la dedico a tutti voi, a questo quartiere. Oltre alle risate in quella scena c’era poesia, un pizzico di malinconia e molta follia. Ve la dedico con tutto il cuore. Quella Roma oggi non esiste più. Qui non c’era nulla, era l’ideale per rappresentare la solitudine del bullo. Una solitudine però poetica. Erano gli ultimi anni di una certa poesia di quella Roma”, ha detto Verdone.

IL FIDANZATO DI ROCCO CASALINO SEGNALATO ALL’ANTIRICICLAGGIO