MONDIALI- Qatar 2022, ecco le favorite per la vittoria finale. Chi diventerà campione del mondo?

Qatar 2022 le favorite

Qatar 2022: Francia, Brasile, Inghilterra e Spagna sono le squadre da seguire

Ormai non manca molto all’evento calcistico più sentito di quest’anno, quel mondiale in Qatar a cui l’Italia non parteciperà nonostante le voci messe in giro, dopo essere stata eliminata a sorpresa dalla Macedonia del Nord durante la prima fase dei play-off.

Le 32 finaliste non vedono l’ora che sia il 21 novembre per darsi finalmente battaglia così da aggiudicarsi il titolo di vincitore. Ovviamente non tutte e 32, perché le favorite per riuscire in tale impresa oggi sarebbero solo 4, ossia Francia, Brasile, Inghilterra e Spagna. Per quanto riguarda le restanti non è detto che non ci sia gloria anche per loro, magari superando il turno del girone o arrivando fino a disputare i quarti di finale.

I Blues di Mbappé

La Francia avendo vinto Russia 2018 chiaramente ha tutti i favori dalla sua parte, non fosse altro perché dispone di una squadra piena di talento, partendo dalla difesa fino all’attacco, capitanata da quella forza della natura di Mbappé, che con un guizzo dei suoi è in grado di cambiare la partita in qualsiasi momento. E con lui c’è anche Griezmann e lo stesso Pogba, che se andasse davvero alla Juventus probabilmente si ritroverebbe.

La Seleção di Neymar

Quando c’è di mezzo il Brasile ci si aspetta sempre tanto. Guardando i nomi della rosa vedere la Seleção in finale è più che possibile, perché non c’è solo Neymar pronto a fare la differenza ma anche Vinícius Júnior, uno che sa come vincere la Champions League. L’unico punto debole dei brasiliani è la difesa, non sempre impeccabile e qualche volta addirittura distratta.

I Tre Leoni di Kane

Oltre alla Francia e al Brasile, in pole position per quanto riguarda la vittoria del mondiale c’è l’Inghilterra, squadra atletica, quadrata, a tratti rude e forse poco tecnica, almeno rispetto ai Blues e alla Seleção, ma non per questo meno temibile. La sua forza risiede principalmente nel non mollare mai e nel correre per 90 minuti pressando l’avversario a tutto campo.

Due aspetti questi che non sono passati certo inosservati alle principali società che operano nel settore delle scommesse online, tra cui Unibet, che non disdegnano affatto un exploit da parte di Kane e compagni. Per dare la possibilità a chiunque di personalizzare l’eventuale puntata sull’Inghilterra oppure se si preferisce quella su Francia o Brasile, Unibet ha deciso di mettere a disposizione un calcolatore delle scommesse in grado di dare come output la possibile vincita finale.

Le Furie Rosse di Dani Olmo e Ansu Fati

Nonostante la bassa età media della rosa, la Spagna si candida quest’inverno a un ruolo da protagonista. Questo perché nel suo caso l’età non conta, anzi, è un punto di forza, perché nonostante i soli 24 anni di Dani Olmo e i 19 del baby fenomeno Ansu Fati, qui siamo di fronte a campioni che possono ancora crescere molto. Probabile che accada già durante il prossimo mondiale, quando permetteranno alle Furie Rosse, attraverso le loro incredibili giocate, di sbarazzarsi facilmente anche dei più ostici rivali.