Dr. Jekyll e Mr. Hyde in scena nei prossimi giorni a Roma

Dr. Jekyll e Mr. Hyde in scena nei prossimi giorni a Roma

Al teatro Flaiano di Roma, andrà in scena l’opera “Dr. Jekyll & Mr. Hyde” di R. L. Stevenson interpretato e diretto da Gennaro Duccilli. La commedia sarà presente al teatro dal 21 febbraio al 10 marzo 2019

Un cast di 15 attori, una scenografia su tre piani, ideata e realizzata
dall’artista internazionale Sergio Gotti e ispirata alla Londra di fine ‘800.
“Lo strano caso del Dr. Jekyll e del Signor Hyde” è considerata la più importante opera di
Stevenson ed è uno dei più grandi classici della letteratura fantastica di tutti i tempi. La trama del racconto trae origine da un incubo dell’autore. Fortemente impressionato dallo “spirito malvagio” che aveva abitato la sua notte, lo scrittore decise di mettersi al lavoro e scrisse in poche ore, quello che sarebbe diventato il suo capolavoro.

La riduzione teatrale di Dr. Jekyll e Mr. Hyde andò in scena, per la prima volta a Londra,
nell’agosto1888. Il pubblico seguì con grande interesse l’emozionante vicenda e, la sera del 6 agosto, tributò al protagonista (l’attore americano Richard Mainsfield) un notevole successo. Quella stessa notte ci fu il primo assassinio di Jack lo squartatore. L’epoca vittoriana aveva così dato vita alla sua ombra: il primo serial killer della storia.

La storia

Il “Dr. Jekyll & Mr. Hyde” della compagnia “Teatro della Luce e dell’Ombra” è estremamente fedele al racconto di Stevenson e ne ripercorre la trama avvincente e ricca di suspence, atmosfere e dei colpi di scena propri delle opere letterarie di genere poliziesco e mistery. Si dipana intorno ad un preciso nucleo tematico, relativo ad un caso di sdoppiamento della personalità: Jekyll/Hyde. Ma, a ben vedere, nella messa in scena della compagnia ogni personaggio della rappresentazione mostrerà, anche solo per un attimo, il suo doppio, la maschera celata dal quotidiano. “Quel forte senso della doppiezza che si annida nell’uomo è qualcosa che a tratti cattura e sovrasta la mente di ogni creatura pensante”.

La pièce si configura, altresì, come un viaggio nel male della letteratura d’Occidente: negli “incubi” di Jekyll, che aprono e chiudono il primo atto e in altri momenti dello spettacolo si rimanda ad importanti autori dell’Ottocento e del Novecento, come Wedekind (Lulù), Lautréamont (I canti di Maldoror), Laforgue (Pierrot Fumista), Rimbaud (Una stagione all’Inferno), Philippe (Bubu di Montparnasse), Joyce (Ulisse). Si arricchisce, inoltre, di contaminazioni e rimandi a trasposizioni cinematografiche del racconto di Stevenson: dal cinema muto (Mamoulian, Robertson) agli anni 40 (Victor Fleming).

IL TEATRO DELLA LUCE E DELL’OMBRA

Gennaro Duccilli e il “Teatro della Luce e dell’Ombra” Gennaro Duccilli è un attore, regista e drammaturgo italiano. Nel 1975 è tra i fondatori della compagnia di sperimentazione teatrale “C.S.T. Majakovskij”. Collabora come attore con il Libera Scena Ensemble diretto da Gennaro Vitiello. Dal 1980 frequenta a Napoli l’Università popolare dello Spettacolo (prorettori Paolo Stoppa e Mario Scaccia), ideata e voluta da Eduardo De Filippo. Primo tra gli allievi, viene selezionato per far parte del cast della Compagnia Attori Italiani e debutta al Teatro Grande di Pompei nel “Don Giovanni” di Molière, per la regia di Sergio Pacelli.

In una civiltà che assiste alla banalizzazione della bellezza formale svuotata e venduta, il
messaggio sociale del “Teatro della Luce e dell’Ombra” si sviluppa in un’attiva ricerca artistica tesa alla riscoperta di un’autentica profondità nella Bellezza, di una dimensione artistica e umana capace di favorire valori come: Integrazione, Tolleranza, Creatività.
Foto dello spettacolo online:
11174209_10206614019939792_2971365097103193917_o

Cast Artistico
Con Gennaro Duccilli, Paolo Ricchi, Eleonora Cardei, Maurizio Casté, Giovani Sorrentino,
Giordano Luci, Paola Surace, Wladimiro Sist, Eleonora Mancini, Ariela La Stella, Massimo
Albanesi, Lorenzo Lotti, Matteo Santinelli, Antonio Maria Duccilli, Salvatore Crucitti, Lucrezia Sist.

Cast Tecnico
Aiuto Regia: Eleonora Cardei; Scene: Sergio Gotti; Costumi: Ines Delle Vedove; Luci: Antonio Accardo; Audio: Giulio Duccilli; Sarta di Scena: Luana Borro; Organizzazione: Teresa Barberio; Comunicazione e marketing: Antonio Maria Duccilli

Per informazioni:
Teatro della Luce e dell’Ombra
Antonio Maria Duccilli / Antonella Piperno / Ariela La Stella – Comunicazione/Ufficio Stampa
Cellulare: 366 2991096, 3472152417
Email: [email protected][email protected][email protected]
Sito web: www.teatroluceombra.com / Facebook: www.facebook.com/teatroluceombra /
Instagram: https://www.instagram.com/teatroluceombra/

SEGUICI SU FACEBOOK

 

Ti potrebbe interessare