ROMA ANTICA Commemorazione di Augusto Pater Patriae

ROMA ANTICA Commemorazione di Augusto Pater Patriae. Padre della Patria era un titolo onorifico che non rappresentava una particolare magistratura.

Commemorazione di Augusto Pater Patriae. Il titolo, conferito anche ad altri imperatori, non costituì il loro titolo ufficiale. Così come non lo costituirono i titoli di Augustus o princeps. Perciò dal suo conferimento non derivavano particolari effetti giuridici. Agli imperatori veniva attribuito l’appellativo di Sancte pater riservato agli dei. Il titolo di pater patriae, riconosciuto dai Romani a Romolo e a Marco Furio Camillo, fu assegnato poi dal Senato nel 2 a.C. per meriti nei confronti dello Stato a Ottaviano Augusto, che lo fece attribuire anche a Gaio Giulio Cesare. Il titolo per Augusto doveva rappresentare il riconoscimento politico dei valori del principato augusteo. Svetonio racconta che inizialmente fu la plebe romana ad attribuirglielo. Poi, dato che lo rifiutava, una folla considerevole coronata di lauro glielo richiese mentre entrava a uno spettacolo. Infine fu la volta del Senato nella curia, con portavoce Valerio Messala.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare