Mercatone Uno fallisce, 1800 lavoratori diventano disoccupati: nascono proteste

Mercatone Uno fallisce e scoppia la protesta dei lavoratori.

Mercatone Uno fallisce, si chiude così la carriera della società Shernon Holding, che gestiva i punti vendita dell’azienda. Davanti i negozi sono numerosi i sit in di protesta dei lavoratori che chiedono lumi su ciò che sia accaduto. Lo storico marchio italiano è così stato anch’esso eliminato. “Non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale da parte dell’azienda”, ha spiegato Luca Chierici, segretario della Filcams di Reggio Emilia. I 55 punti vendita sono dunque tutti chiusi e 1800 persone hanno perso il loro posto di lavoro. Nessuno li aveva avvisati, e anzi sono riusciti a saperlo solo attraverso Facebook durante la notte.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DONNA RUBAVA AL CIMITERO >>> LEGGI QUI

Ti potrebbe interessare