Zaniolo snobba la Roma. Le parole del giocatore scontentano tutti

Zaniolo snobba la Roma. Intervistato ai microfoni di ‘Sportweek’, l’attaccante non ha escluso l’idea di un futuro lontano dalla Capitale. “Mi fa piacere – le parole al settimanale della Gazzetta – che le grandi squadre mostrino interesse nei miei confronti. Significa che ho del valore e, ad essere sincero, non mi porta distrazione. Anzi mi incentiva a lavorare ancora di più, per dimostrare che è giusto che sia così. Dire addio alla Roma? Se dovesse accadere, sarebbero tante le persone che mi mancherebbero, a partire da Abraham“.

ZANIOLO SNOBBA LA ROMA. E STRIZZA L’OCCHIO ALLE BIG

Tra le pretendenti, quella Juventus in cui fino a qualche settimana fa militava Paulo Dybala: “E’ un giocatore fantastico. Io suo erede? Vediamo, nella vita nulla si può prevedere. Io, nell’attesa, intanto mi alleno…“. Ma anche il Milan, in cui c’è un giocatore che ammira particolarmente: “Un obiettivo che ho raggiunto in questa stagione è stato giocare contro Ibrahimovic. Ho coronato un sogno, anche se siamo usciti dal campo sconfitti. Purtroppo non ho avuto il coraggio di avvicinarlo, ma l’ho studiato da lontano. Sono contento che abbia vinto lo scudetto. Questa la sua ultima stagione? Dipende se lui ha ancora voglia“.

ZANIOLO SNOBBA LA ROMA, SULL’ULTIMA STAGIONE

A proposito di stagione, Zaniolo può dirsi ampiamente soddisfatto di quella appena conclusa: “E’ andata benissimo. Abbiamo portato a casa un trofeo che mancava da tanto. Personalmente, poi, ho segnato 8 gol, che possono sembrare pochi, ma onestamente era da folli pensare di farne 30 dopo due anni senza pallone. Alla fine, quello che contava per me era tornare ad essere un calciatore ritrovando continuità“.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

1 commento

I commenti sono chiusi.

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE