Luciano Spalletti nella consueta conferenza stampa ha parlato del momento dell’Inter in vista del big match di domani sera all’Olimpico contro la Roma.  A tenere banco le parole del padre del giovane argentino. ”Prima o poi la fortuna finirà, fifone”, il messaggio indirizzato al tecnico e subito rimosso. ”Tentando di attaccare me, attacca anche l’Inter e crea problemi al giocatore. Danneggia la sua immagine e il rapporto coi compagni”, la risposta di Spalletti. ”Per diventare un top player bisogna gestire te stesso ma anche chi ti sta intorno. Ora e’ tutto a posto, ha chiesto scusa anche per il padre”. Caso chiuso, quindi, cosi’ come chiuso e’ anche quello di Perisic, che in settimana aveva fatto sapere di volere un futuro lontano dall’Italia. ”E’ contento di stare all’Inter, le sue sono dichiarazioni normali. Non c’e’ nemmeno bisogno di parlare con lui”. Intanto, pero’, domani entrambi dovrebbero accomodarsi in panchina: restano poche le speranze di vedere Lautaro titolare con Icardi, mentre il croato dovrebbe essere sostituito da Keita. Testa al campo, quindi, perché la gara con la Roma mette in palio anche più di tre punti: c’e’ la possibilità di arrivare allo scontro diretto in scia alla Juventus. ”Provate a metterci pressione, ma quando sono arrivato eravamo a 30 punti dalla Roma – ha proseguito -. Se ora dite che siamo favoriti e’ segno che abbiamo fatta tanta strada. La gara con la Roma non sarà decisiva nemmeno per escludere dalla corsa Champions una avversaria”. Tanta strada fatta anche in stagione, in cui ”siamo dentro il più roseo percorso immaginabile”. La partita con la Roma ”sara’ di quelle difficilissime”, anche perché mancherà Nainggolan, ex di turno. ”Ha una infiammazione alla caviglia e poi correndo male si e’ affaticato il muscolo – ha confermato -. Sono cose che succedono”. Potrebbe esserci invece un nuovo incontro tra Spalletti e Totti, il primo dopo la pubblicazione dell’autobiografia dell’ex capitano giallorosso che ha generato molte polemiche. ”Se lo trovo lo saluto volentieri. Non ho avuto tempo di leggere il libro. Ho letto le cose riportate, ci sono precisazioni da fare ma si faranno con calma”, ha concluso Spalletti.

Domani sera vai allo stadio? Informati sugli orari del blocco del traffico

Ti potrebbe interessare