ROMA Duro colpo a Cosa Nostra Tiburtina: raffica di arresti nella Capitale.

ROMA Duro colpo a Cosa Nostra Tiburtina. Un’operazione condotta dai carabinieri della Compagnia di Tivoli, insieme al Nucleo elicotteri Carabinieri, alle unita’ cinofile e ai militari dell’8 Reggimento “Lazio”, ha portato questa mattina all’arresto di 9 persone. I fermi, operati nell’area est della Capitale, sono arrivati a seguito di un’ordinanza del gip del Tribunale di Roma richiesta Direzione distrettuale antimafia della locale Procura della Repubblica.

Gli indagati sarebbero coinvolti in una fiorente attivita’ di spaccio di cocaina nelle aree di Tivoli e Guidonia Montecelio. Sarebbe questo il primo passo verso la ricostituzione del sodalizio, dopo che l’8 marzo scorso la cosiddetta “Cosa Nostra Tiburtina” era stata decimata dall’arresto di 39 persone. Dalla nuova operazione sono arrivati nuovi elementi in aggiunta a quelli già emersi nel corso della pregressa indagine. Ovvero, ai 25 arresti in flagranza di reato e ai sequestri di circa di sei chili di sostanze stupefacenti, tra cocaina, hashish e marijuana, e di una pistola. L’operazione odierna ha permesso all’attivita’ investigativa di delineare l’esistenza di un’organizzazione di tipo mafioso, che aveva scelto Roma est sede in cui gestire il monopolio del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE GLI ARRESTI DELLE GUARDIE GIURATE 

Ti potrebbe interessare