STADIO della ROMA Tesoriere della Lega rinuncia a interrogatorio

STADIO della ROMA Tesoriere della Lega rinuncia all’interrogatorio.

Questo quanto rende noto l’avvocato Roberto Zingari. Il tutto in relazione all’atto istruttorio programmato per ieri davanti ai pm di piazzale Clodio nel procedimento stralcio sullo stadio della Roma. Atto riguardante i versamenti partiti dalle società di Luca Parnasi all’associazione Più Voci, la onlus di cui Centemero, tesoriere della Lega, era presidente: “In relazione all’indagine sul supposto finanziamento illecito pendente innanzi alla procura di Roma, il mio assistito Giulio Centemero, pur essendo pronto a fornire ogni chiarimento in merito ai fatti addebitati, ha ritenuto opportuno non sottoporsi all’interrogatorio atteso che per le medesime condotte sta procedendo la procura della Repubblica di Bergamo presso la quale è stata già depositata un’ampia memoria difensiva in cui è cristallizzata la ricostruzione dei fatti di Centemero. La difesa ritiene, infatti, che sia necessario un chiarimento in merito a quale sia la procura competente a procedere prima di far sottoporre il proprio assistito a interrogatorio”.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

ROMA – SCRITTA VOTA GARIBALDI: CAMPIDOGLIO COSA FAI?

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER



Ti potrebbe interessare