Seguici sui Social

Primo Piano

Marcia indietro di Emiliano sul finanziamento del turismo islamico

Pubblicato

in



Marcia indietro di sul finanziamento a favore del turismo islamico. Dopo le polemiche politiche il Teatro Pubblico pugliese ha ritirato il bando ‘’.

Marcia indietro di Emiliano sul finanziamento del turismo islamico. Il Tpp spiega che il ritiro è dovuto al fatto che il bando “è necessario sottoporlo a valutazione della Giunta regionale”. Tpp aveva annunciato che la “Regione – Sezione Turismo – investe sul turismo Muslim Friendly attraverso il progetto Puglia Muslim Friendly‘. Progetto a regia regionale Destinazione Puglia realizzato in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e il supporto di Pugliapromozione”. Come spiegato in un comunicato un programma di attività orientate all’apertura del territorio pugliese alle opportunità offerte dal turismo Muslim friendly attraverso lo sviluppo e la promozione di un’offerta turistica adatta alle esigenze dei turisti che conducono uno stile di vita halal. L’avviso prevedeva un budget di 90.000 euro per progetti di promozione da realizzarsi tra il primo ottobre e il 18 novembre 2020. Contro il bando sono arrivate le reazioni di Giorgia e Matteo .

La leader di Fdi sui social: “Tra le prescrizioni piscine separate tra uomini e donne, babysitter e personale vestito in modo consono (niente minigonna, meglio il burqa) e una serie di altre regole imbarazzanti. Ora paghiamo pure con risorse pubbliche per farci islamizzare. Per fortuna Fratelli d’Italia cancellerà questa idiozia tra poco, dopo che avremo cacciato la sinistra dal governo della Regione”. Anche il leader della Lega Matteo Salvini commenta: “Negli ospedali pugliesi servono medici, l’agricoltura è in ginocchio, famiglie e imprese aspettano la cassa integrazione, mancano infrastrutture e opportunità per i giovani eppure il Pd investe 90.000 euro per attirare turismo islamico e rendere la Puglia ‘Muslim Friendly’. Ciò in aggiunta ai milioni che il governo sta spendendo per portare nella regione e nel resto d’Italia ‘turisti per sempre’ in arrivo sui barconi. Ecco la differenza: la Lega dice prima gli italiani, il Pd dice prima i musulmani”.

CORONAVIRUS – DUE AUTISTI DELL’ATAC POSITIVI E QUARANTASETTE IN ISOLAMENTO

Continua a leggere
Pubblicità

Primo Piano

Tamponi anche nei laboratori privati? Prime prove di accordo

Pubblicato

in



La Regione Lazio fra sapere che si va verso i tamponi anche nei laboratori privati a prezzi calmierati. Ecco la nota di riferimento.

“Si è chiusa questa sera come preventivato la manifestazione di interesse rivolta ai laboratori privati per garantire a un prezzo calmierato l’esecuzione di tamponi molecolari. Vi è stata una buona adesione ed ora la commissione tecnica, sotto la supervisione dell’Istituto Spallanzani, si metterà subito a lavoro per verificare congruità tecniche, produttive e qualitative oltre alle condizioni economiche”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA