Nuova Clinica Annunziatella
Nuova Clinica Annunziatella

Camilla Canepa, “malattia non indicata nell’anamnesi”

Sarebbero ad una svolta le indagini sulla morte della 18enne Camilla Canepa.

Continua a far discutere la morte di Camilla Canepa. La ragazza ligure è stata stroncata da una trombosi a breve distanza dal ricevimento del vaccino Astrazeneca. Secondo chi indaga, avrebbe dimenticato di menzionare una sua malattia nella scheda presentata al momento dell’inoculazione. Si tratterebbe – scrive ‘Il Corriere della Sera’ – di una piastrinopenia, un abbassamento del numero delle piastrine. Una patologia autoimmune che la ragazza avrebbe ereditato dalla famiglia.

Da qualche giorno inoltre la 18enne assumeva, per ordine del medico, altri due farmaci, a base rispettivamente di ormoni ed estrogeni. Questi ultimi, spiegano i medici, avrebbero tra i possibili effetti collaterali proprio le trombosi. La Procura di Genova è dunque ora al lavoro per chiarire quale nesso vi sia tra questi farmaci, la malattia e il vaccino.

INTANTO A OSTIA DUE GIOVANI PESTATI E RAPINATI PER ‘PUNIZIONE’