ROMA Abraham in quarantena, ma con la Fiorentina ci sarà

Il neo attaccante della Roma Abraham in quarantena, ma ciò non gli impedirà di prendere parte al debutto in campionato dei giallorossi.

ROMA Abraham in quarantena. L’attaccante inglese, appena prelevato dal Chelsea, è dovuto tornare in patria per sbrigare le ultime pratiche relative al trasferimento. Al suo ritorno in Italia, nella giornata di mercoledì, è stato posto in isolamento preventivo: così prescrivono infatti le norme anti Covid per chi giunge nel nostro paese dal Regno Unito. Una circostanza che gli impedirebbe di essere a disposizione di Mourinho già dalla partita di domenica sera all’Olimpico contro la Fiorentina. Almeno in teoria.

In pratica infatti il 23enne potrà far parte della prima spedizione stagionale dei giallorossi. A concedergli l’ok l’Asl, che ha previsto per lui una quarantena più ‘leggera‘. Che significa questo? Che Abraham potrà lasciare la propria abitazione per recarsi al lavoro, ma dovrà farvi subito ritorno dopo averlo svolto. Ora, con ‘lavoro’ le autorità sanitarie intendono in primis gli allenamenti. Che l’attaccante sta infatti regolarmente svolgendo in quel di Trigoria (come ha fatto anche ieri, mentre i compagni erano impegnati in Turchia per la Conference League). Ma non solo.

Nell’accezione del termine sarebbe compresa anche la partita. Abraham potrà rientrare dunque nella lista dei convocati per i viola. E magari, perchè no, anche giocare: in tal caso però difficilmente Mourinho lo rischierà dal 1′. Più probabile invece che ne testi le qualità in corso d’opera. Comunque, che l’inglese sia a disposizione è già una gran bella notizia, non solo per il portoghese, ma anche (e soprattutto) per i tifosi. I quali, dopo le ovazioni allo sbarco nella Capitale, non vedono l’ora di tributargliene altre per le prodezze sul campo.

INTANTO MOURINHO HA SCELTO LA SUA CASA A ROMA